.
Annunci online

zemzem
 
 
24 giugno 2009
Ma che schifo!
La mosca bianca
 
Obama sta rilasciando un’intervista televisiva alla Casa Bianca. All’improvviso il dramma. Una mosca, sfuggita al controllo dei servizi segreti, si arrampica sulla sua giacca con l’agilità di un fotografo sardo a caccia di scoop. Obama le lancia un paio di avvertimenti, sventolando le braccia a mezz’aria. Ma quella insiste. Deve aver letto sui giornali che Obama è così buono che non farebbe del male nemmeno a una mosca. Errore. Obama ricorda certi biscotti, dolci fuori ma duri dentro. E in questo periodo della vita è talmente sicuro di sé che è persino disposto a correre il rischio di una figuraccia in mondovisione. Silenzioso e concentrato, aspetta che il velivolo nemico gli atterri su una mano. E solo a quel punto attiva la contraerea dell’altra mano per schiacciarlo senza pietà. Avesse mancato il bersaglio, come minimo già stasera la Corea avrebbe raddoppiato i missili nucleari. Da vero sceriffo, terminata l’esecuzione chiede alle telecamere di inquadrare il cadavere a mo’ di monito. Poi lo raccoglie con un pezzo di carta e va a seppellirlo nel cestino.

So già cosa state pensando. Come sarebbe andata da noi? Dipende. Se al posto di Obama ci fosse stato Berlusconi, e la mosca avesse avuto ambizioni artistiche e un principio di tette, probabilmente il premier l’avrebbe invitata a colazione. Invece Veltroni avrebbe pensato: se la uccido mi inimico gli animalisti, d’altronde se la lascio vivere mi gioco i giustizialisti. Nel dubbio sarebbe rimasto con la mano a mezz’aria o al massimo avrebbe infilato un dito in un occhio a D’Alema.
 
Massimo Gramellini, La Stampa 18 giugno 2009


Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. massimo gramellini obama moschicida

permalink | inviato da zemzem il 24/6/2009 alle 21:0 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (4) | Versione per la stampa
26 aprile 2009
DELIRI SCHIFOSI

 

Dovunque ci sia un ebreo, da sempre, c' è violenza, in ogni parte della Terra

Cos'altro dovrebbe capitare, d'altronde, ad un popolo che non contento di delirare da sempre dell' esistenza di un non meglio identificato "dio" aggiunge a questo un secondo delirio, quello di essere il "popolo eletto" di questo "dio" ed un terzo delirio, quello di aver ricevuto, sempre da questo "dio" una "Terra Promessa",

Immaginate quanta arroganza e quanta presunzione ci sia in ogni individuo di questo popolo, e con quanta arroganza e presunzione si rapporti agli altri individui.

Come è possibile, con questi presupposti, che ogni individuo di ogni popolo, in ogni parte della Terra, non senta nascere, dentro di sè, la violenza, al solo apparire di un ebreo?

Dovrebbero rinunciare, gli ebrei, ai loro tre deliri: al loro dio, al loro credersi popolo eletto da dio, al loro ritenere che questo dio abbia loro assegnato una Terra Promessa.

Ma non sarebbero più ebrei, in questo modo.

Essi continueranno ad essere ebrei ed a fondare sui loro deliri la loro arroganza e la loro presunzione.

Essi continueranno a generare violenza dovunque andranno, in ogni parte della Terra, per tutti i tempi.






permalink | inviato da zemzem il 26/4/2009 alle 15:59 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (7) | Versione per la stampa
30 settembre 2008
?

 

Uno studioso, cercando negli archivi Vaticani, ha trovato una vecchia fattura datata 10 maggio 1823,
rilasciata da un restauratore che aveva lavorato nella monumentale basilica di San Pietro.
Ecco il documento:

IMPRESA: RESTAURI E DECORAZIONI , VIA XXXX  N. IV. ROMA.
Roma, 10 maggio 1823
Descrizione dei lavori:

1. Rinnovato il Paradiso, £. 2,50
2. Rifatta la barba al Padre Eterno, £. 4,00
3. Rinfrescata la piaga a San Sebastiano, £. 2,50
4. Rifatta la coda al porco di Sant' Antonio, £. 3,50
5. Ritoccato il seno a Sant' Eufemia, £. 3,50
6. Messo un nuovo corno a Mosé, £. 2,50
7. Passata una mano sul didietro di Sant' Anna, £. 4,80
8. Restaurate le palle di San Bartolomeo, £. 3,00
9. Otturato il buco a Santa Brigida. £. 4,00
10. Lucidata la cappelletta di San Domenico, £. 4,35
11. Allargata la nicchia di Santa Lucia, £. 5,50
12. Raddrizzata la verga a San Cristoforo, £. 3,75
13. Fatte diverse limature a Santa Filumena, £. 6,00
14. Ripulito l'uccello di San Francesco, £. 3,25
15. Tolte le ragnatele sul davanti di Santa Chiara, £. 4,00
16. Fatta una nuova sega a San Giuseppe, £. 3,00
17. Introdotta una canna nell'organo di Santa Cecilia, £. 4,35
18. Sistemato il sedere a un angelo dietro all'altare, £. 3,50

      Firmato: il Restauratore 




permalink | inviato da zemzem il 30/9/2008 alle 20:27 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa
sfoglia
aprile       




        clic




     
Cerca
Feed
Feed RSS di questo blog Reader
Feed ATOM di questo blog Atom
Resta aggiornato con i feed.



1 click